La rinoplastica estetica è oggi un intervento confortevole e indoloreL'uso delle tecniche più moderne e l'esperienza accumulata negli anni ci consentono di ottenere risultati naturali con tempi di recupero sempre più brevi e grande soddisfazione dei/delle pazientiIl tamponamento nasale si può spesso evitare . Quando è necessario i tamponi vengono sfilati dopo poco tempo in modo del tutto indolore. 

Che condizioni può risolvere una Rinoplastica?

  • naso troppo grande
  • gobba sul dorso visibile di profilo
  • naso troppo largo visto di fronte
  • punta che "tende" verso il basso
  • punta larga ed ingrossata
  • narici troppo grandi
  • setto nasale deviato-cattiva respirazione
  • naso deviato lateralmente

La visita specialistica è per noi indispensabile per poter esaminare l'aspetto e le caratteristiche estetiche e funzionali del naso per poi valutare se le vostre aspettative sono realizzabili.

L'immagine al Computer (morphing)

Nel corso della visita è possibile realizzare delle elaborazioni grafiche delle vostre immagini per analizzare realisticamente insieme a voi il cambiamento che desiderate e mostrarvi quale può essere il risultato dell'intervento.

Un intervento su misura per voi 

La rinoplastica, come tutti gli interventi di chirurgia estetica, viene personalizzata per rispondere alle vostre esigenze e soddisfare in modo realistico le vostre aspettative: perciò, non paragonate mai la vostra situazione e il vostro possibile risultato con quelli di altre persone che conoscete e che sono state sottoposte a interventi simili, magari da altri chirurghi. Il vostro caso è unico e verrà trattato con la tecnica più adeguata (che può essere talvolta completamente diversa da quella usata da un altro per operare la vostra amica).

Anestesia

L'intervento può essere eseguito sia in anestesia generale che in anestesia locale con sedazione. 
Il ricovero viene effettuato a seconda dei casi in regime di Day-Hospital (si torna a casa dopo poche ore di osservazione) o con una notte di degenza in clinica. Se si opera in una struttura adeguata (clinica) l'anestesia generale è più sicura, consente di ridurre i tempi operatori e di fare ritorno a casa dopo poche ore. È sicuramente da preferire se si esegue un intervento con problematiche funzionali (settoplastica). Se si decide per l'anestesia locale, la sedazione deve essere eseguita da un anestesista molto esperto. La locale si usa quasi sempre quando si rimodella la sola  punta.  È una buona soluzione se la rinoplastica è soltanto estetica; se invece si deve lavorare anche sul setto per problemi funzionali l'anestesia generale è più sicura e rapida e consente comunque una dimissione dopo poco tempo. Se si finisce di operare nel tardo pomeriggio, si abita lontano dalla clinica o comunque a discrezione dell'equipe chirurgica e anestesiologica, può essere preferibile passare la notte in clinica e tornare a casa il giorno successivo.

Dove si praticano le incisioni della rinoplastica 

Le incisioni possono essere effettuate all'interno del naso e quindi sono invisibili dall'esterno. Oppure può essere necessaria una piccola incisione nella striscia di pelle che separa le narici, detta columella. La cicatrice residua risulterà quasi invisibile dopo poco tempo. Questa tecnica, cosiddetta "aperta" (open rhinoplasty) consente un ottimo controllo nel rimodellamento del naso e viene utilizzata da noi in casi particolari e complessi (punta larga, naso "a patata", asimmetrie della punta, rinoplastiche secondarie). Alcuni chirurghi la fanno di routine. Altri non la utilizzano affatto.

Come avviene l'intervento

Attraverso le piccole incisioni precedentemente descritte si accede alle cartilagini e alle ossa che costituiscono lo scheletro del naso. Nella maggior parte dei casi è necessario ridurre le dimensioni del naso come nel caso della classica gobba sul dorso. Oppure, se il naso deve essere ingrandito (naso a sella, punta poco pronunciata, esiti di traumi) si possono aggiungere dei piccoli innesti di cartilagine o osso prelevati dal naso stesso (dal setto) o altrove (orecchio, costa).

La Punta del Naso

Il modellamento della punta viene eseguito modificando le dimensioni e la forma delle cartilagini che la compongono (cartilagini alari). Le tecniche più aggiornate e precise (preservation rhinoplasty)  prevedono lo scollamento sottopericondrale, la stabilizzazione delle cartilagini con piccoli punti di sutura attraverso la rinoplastica aperta (open rhinoplasty) o chiusa (tecnica delivery). Questi metodi sono particolarmente efficaci nel trattamento delle punte larghe e bulbose. In alcuni casi è possibile interventire solo sulla punta senza modificare il resto del naso.

Setto Nasale Deviato

Se ci sono dei problemi repiratori causati da deviazioni del setto nasale o aumento delle dimensioni dei turbinati, si procede alla settoplastica e/o alla turbinectomia (asportazione o riduzione dei turbinati). La settoplastica consiste nel riposizionamento del setto cartilagineo e osseo e, se necessario, nella parziale escissione delle parti deviate. La turbinectomia può essere eseguita con varie metodiche: escissione chirurgica, elettrocoagulazione, laser.

Medicazione 

Dopo l'intervento il naso viene medicato con dei cerotti ed un protettore (splint) di materiale termoplastico che viene rimosso dopo una settimana. I tamponi nasali, se necessari, sono realizzati con garze grasse molto lubrificate che rendono la loro rimozione indolore (vengono generalmente rimossi il giorno successivo all'intervento). In alternativa si possono usare dei tutori di silicone anch'essi facilmente rimovibili (Doyle splints). 

Complicanze

Sono piuttosto rare; includono il sanguinamento, l'infezione e le reazioni all'anestesia. In rari casi, quando il risultato dell'intervento mostra qualche imperfezione, si possono effettuare dei ritocchi per la correzione.

Consenso informato

Prima dell'operazione il/la paziente deve leggere e firmare un consenso informato all'intervento dove sono descritte tutte le notizie che riguardano l'intervento: modalità, tecnica utilizzata, anestesia, convalescenza, rischi e possibili complicanze. Si tratta di un documento indispensabile ai fini legali, oltre che per evitare eventuali incomprensioni e ridurre così le possibilità di insoddisfazione.

Il periodo post-operatorio

I tempi di guarigione sono variabili a seconda dei singoli pazienti. Il gonfiore è in genere contenuto e i lividi (ecchimosi) ai lati del naso sono nella maggior parte dei casi accettabili e si possono
nascondere col trucco.
I lividi spariscono gradualmente dopo 7-10 giorni mentre un lieve gonfiore può persistere ancora per qualche settimana, soprattutto sulla punta, ma non viene generalmente notato dalle altre persone. E' possibile ritornare alle attività lavorative dopo 3-7 giorni.
Il naso operato non deve essere esposto al sole per qualche mese. Si consiglia perciò l'uso di una crema solare con blocco totale. Il risultato dell'intervento può dirsi definitivo dopo circa un anno ma sarà già apprezzabile dopo due settimane.

Quanto dura il risultato

Il risultato è permanente

Quanto costa

Il nostro approccio  alla rinoplastica è personalizzato perciò l'intervento non è uguale in tutti i pazienti. Le problematiche da risolvere possono essere varie e più o meno complesse.  Ogni caso viene accuratamente esaminato e affrontato in modo esclusivo.

La durata dell'intervento é breve nei casi meno difficili ma  può arrivare o anche superare le due ore nei casi più complessi e dove usiamo l'approccio "open" e eseguiamo tecniche avanzate di modellamento della punta. Per questi motivi il costo che non é sempre uguale e può variare da 3000-4500 euro per un modellamento ambulatoriale della punta, mentre il costo di una rinoplastica completa o comunque eseguita in clinica può variare  in media da 5500 a 7500 euro ed essere anche maggiore in casi complessi o comunque quando i tempi operatori sono più lunghi e si associa una correzione di tipo funzionale (settoplastica)  o si tratta di un caso secondario (già operato in precedenza).

Per stabilire un  piano operatorio corretto e specifico per voi é indispensabile la visita specialistica.

Se siete interessate/i a eseguire una rinoplastica a Milano o a Cagliari, potete prenotare una visita con il dott Alia.

Per avere un primo parere gratuito online potete però  descrivere il vostro caso e inviare le vostre foto al nostro studio via email  utilizzando la scheda che trovate in tutte le pagine del sito.

 

Potrebbe interessarti anche.

Rinofiller

Rimodellare il naso senza chirurgia, utilizzando delle semplici iniezioni è oggi possibile

Rinoplastica

La rinoplastica estetica è oggi un intervento confortevole e indolore. L'uso delle tecniche più moderne e l'esperienza accumulata negli anni ci consentono di ottenere risultati naturali con tempi di recupero sempre più brevi e grande soddisfazione dei/delle pazienti.