Domande e Risposte

Molti sostengono che l'anestesia locale è più sicura della generale (o totale). Perché?

L'anestesia locale è sicura se il dosaggio non è eccessivo. Quando le aree da aspirare sono molto estese, le alte dosi di anestetico locale necessarie sono tossiche e possono causare gravi complicanze. In questi casi l'anestesia generale (per inalazione) garantisce ottimi risultati riducendo al minimo i rischi. Dopo qualche ora è comunque possibile tornare a casa nella maggior parte dei casi.

In base a cosa si stabilisce l'opportunità di operare in anestesia locale o generale?
La scelta dipende principalmente dal numero delle aree da operare, dalla quantità da aspirare per singola zona e dal peso del/della paziente. La dose di anestetico che potrebbe essere tossica varia perciò a seconda dei casi.

La maggior pare degli interventi di liposcultura (di entità piccola o media) si possono comunque fare in anestesia locale con sedazione in regime di day hospital. Se l'aspirato previsto è maggiore di 2,5 litri, si valuterà l'opportunità di operare in anestesia generale.

La degenza sarà sempre in day hospital o, se necessario con una notte di ricovero. Infine, la scelta del tipo di anestesia dipende, come logico, dall'anestesista e dalla sua esperienza.

Con una buona sedazione profonda si possono ridurre drasticamente i dosaggi di anestetico locale riducendo i rischi di tossicità.

Se l'anestesista non si sente sicuro o ha poca esperienza nella conduzione di una sedazione profonda (che può causare depressione respiratoria) è preferibile operare in anestesia generale che in questi casi garantisce minori rischi.